Sportelli

SPORTELLO MEPA

Il Mepa di Consip, Mercato elettronico della Pubblica amministrazione, è un luogo virtuale per gli acquisti in rete della PA.

Per aiutare le imprese ad utilizzare la piattaforma, Consip e ANCE Venezia hanno attivato sul territorio uno Sportello che fornisce tutte le spiegazioni utili, dalla domanda di abilitazione, all’assistenza nel momento in cui si deve operare sul Mercato Elettronico.

Referente per ANCE Venezia è la dottoressa Raffaella Boscolo.

Per ricevere ulteriori informazioni è possibile inviare una e-mail all’indirizzo raffaella.boscolo@ancevenezia.it

 



SPORTELLO ALBO GESTORI AMBIENTALI

Per l’invio telematico di istanze all’Albo Nazionale Gestori Ambientali, ANCE Venezia mette a disposizione uno specifico sportello. Un servizio gratuito che permette di effettuare le procedure di iscrizione, variazione e cancellazione dall’Albo, così come quelle collegate al trasporto in conto proprio dei rifiuti.

L’Associazione, tramite il Sistema Telemaco, provvede all’invio delle domande per conto dei Soci dopo aver effettuato una verifica sulla completezza della pratica.

Per fruire del servizio è possibile contattare la dottoressa Elena Dall’Acqua, all’indirizzo e-mail elena.dallacqua@ancevenezia.it.



SPORTELLO RATING DI LEGALITÀ

Uno sportello per ottenere tutte le informazioni utili alla predisposizione della pratica di richiesta del rating di legalità all’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato – AGCM.

Il rating di legalità ha un peso sempre maggiore, quale elemento di facilitazione per la concessione di agevolazioni da parte delle pubbliche amministrazioni ed elemento di premialità per l’accesso al credito bancario e per la partecipazione alle gare d’appalto di lavori pubblici.

Al fine, quindi, di accompagnare le imprese che hanno le caratteristiche per richiedere l’attribuzione del rating (fatturato minimo di due milioni di euro nell’anno precedente rispetto a quello della domanda e iscrizione al registro imprese da almeno due anni) l’Associazione si è attivata per effettuare uno screening particolareggiato sulla situazione dell’impresa nonché per fornire l’assistenza necessaria alla compilazione e all’invio della pratica.

La richiesta del rating all’AGCM è gratuita, così come il servizio fornito dall’Associazione.

Per ulteriori informazioni, o per valutare l’idoneità e le ‘stellette’ che potrebbe ottenere l’impresa, è possibile contattare la dottoressa Raffaella Boscolo; raffaella.boscolo@ancevenezia.it.

 



SPORTELLO OBBLIGHI ADESIONE AL CONAI

Consorzio Nazionale Imballaggi


Le aziende produttrici ed utilizzatrici di imballaggi sono responsabili della corretta ed efficace gestione ambientale degli imballaggi e dei rifiuti di imballaggio generati dal consumo dei propri prodotti, e per questo sono obbligate ad aderire al Consorzio Nazionale Imballaggi.

ANCE Venezia ha attivato uno specifico sportello di consulenza, in grado di supportare le imprese a 360 gradi. Dalla verifica dell’obbligo di adesione al Conai alla fase di iscrizione, assistendo i soci anche nella compilazione e presentazione della domanda e, se richiesto, compilandola direttamente per conto dell’impresa.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare la dottoressa Elena Dall’Acqua all’indirizzo e-mail elena.dallacqua@ancevenezia.it.

 



SPORTELLO RESPONSABILITÀ AMMINISTRATIVA DELLE PERSONE GIURIDICHE
SOFTWARE SQUADRA 231

L’Associazione, in collaborazione con il C.E.Ve. – Centro Edili Venezia mette a disposizione dei soci un servizio, completamente gratuito, per supportare le imprese nella redazione del modello di comportamento previsto dal D.Lgs. n. 231/2001.

Il servizio prende le mosse dal software SQuadra 231 – che ha ricevuto la specifica approvazione Ministeriale – uno strumento, gratuito per le imprese associate, e di semplice utilizzo, che consente di giungere all’elaborazione di un modello organizzativo che può valere quale esimente dai profili di responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, secondo le indicazioni del D.Lgs. n. 231/2001.

Il D.Lgs n. 231/2001 prevede che, laddove all’interno dell’impresa venga commesso un reato fra quelli elencati dalla normativa (corruzione, lesioni gravi commesse per la violazione di nome sulla sicurezza del lavoro, etc.) in presenza di determinati presupposti, il giudice possa applicare pesanti sanzioni, sia pecuniarie (da un minimo di 25.800 euro) che interdittive (fra le quali l’interdizione dall’esercizio di un’attività, il divieto di contrattare con la pubblica amministrazione, l’esclusione da agevolazioni, finanziamenti, contributi o sussidi e l’eventuale revoca di quelli già concessi, etc.).

Tali sanzioni, che non sostituiscono quelle penali (che colpiscono in ogni caso la persona fisica che abbia materialmente commesso il reato), si applicano direttamente all’impresa a meno che la stessa non abbia adottato ed efficacemente attuato un idoneo modello organizzativo. Tramite il servizio messo a disposizione dei soci, pertanto, si punta a creare quel modello che permette di tutelare l’impresa da gravi conseguenze. Le imprese associate possono quindi richiedere il supporto dell’Associazione sia per ottenere le credenziali di autenticazione sia per essere affiancate nell’implementazione del modello.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare la dottoressa Elena Dall’Acqua all’indirizzo e-mail elena.dallacqua@ancevenezia.it.

News
IL GAZZETTINO 21.06.2024
> Leggi
News
LA NUOVA VENEZIA 20.06.2024
> Leggi
News
IL GAZZETTINO 20.06.2024
> Leggi

Circolari Sportelli

Entra nella tua Area Riservata per leggere tutte le Circolari

Non sei ancora iscritto/a?

In pochi e semplici passi entra in ANCE Venezia.

Entra in ANCE Venezia

Rimani sempre aggiornato su tutte le novità del settore delle Costruzioni.
Torna in alto